Iscriviti alla nostra newsletter Le nostre ultime newsletter

Gli eurodeputati del PDE ci spiegano perché hanno scelto di lottare per l'Europa

Le lingue, le culture, le differenze regionali e le iniziative locali devono essere rispettate poiché sono la risorsa più potente dell'Europa.

Marie-Pierre Vedrenne: "La reciprocità commerciale voluta da emmanuel macron è ormai una realtà".

Marie Pierre Vedrenne

La deputata francese Marie-Pierre Vedrenne (MoDem), co-presidente della delegazione rinascimentale del Parlamento europeo e vicepresidente della commissione commercio internazionale del Parlamento europeo, ha elogiato i risultati dell'UE in materia di difesa commerciale in un op-ed del Journal du Dimanche. Ecco un estratto:

Già nel suo discorso alla Sorbona (2017), Emmanuel Macron ha tracciato un percorso per un'Europa più unita, più verde e più sovrana. "L'Europa deve essere libera di fare le proprie scelte e padroneggiare il proprio destino", ha ricordato recentemente il presidente francese nell'emiciclo europeo di Strasburgo. In un momento di crescenti tensioni geopolitiche, la reciprocità commerciale che Emmanuel Macron voleva è ormai una realtà: i nostri standard sociali e ambientali non saranno più la variabile di aggiustamento nei nostri scambi. Infatti, l'Unione europea rafforza ogni giorno di più il suo arsenale giuridico per giocare alla pari con gli Stati che non rispettano le regole del gioco.

Legga l'intero articolo sul sito del JDD.