Iscriviti alla nostra newsletter
Daverio Bilbao

MORTE DEL NOSTRO AMICO PHILIPPE DAVERIO

Siamo stati molto rattristati dalla notizia della morte del nostro amico Philippe DAVERIO il 2 settembre a Milano.

Per il Recovery Plan europeo e un bilancio che prenda in considerazione le questioni sociali e locali

Brunet-Guidel.png

Ieri, in una sessione plenaria straordinaria, gli eurodeputati hanno adottato una risoluzione in risposta all'accordo del 21 luglio tra i capi di Stato e di governo dell'Unione. Gli eurodeputati accolgono con grande favore questo storico accordo, adottato in un contesto eccezionale, che dovrebbe consentire a tutti i cittadini dell'Unione di superare la crisi generata dall'epidemia di Covid-19, ricostruendo nel contempo un modello economico e sociale più sostenibile, basato su una maggiore solidarietà.

Gli eurodeputati hanno sottolineato che l'accordo del 21 luglio, riguardante sia il piano di ripresa che il bilancio a lungo termine dell'UE (2021-2027), è il risultato di un compromesso avviato su iniziativa del Parlamento diverse settimane fa. Hanno anche sottolineato che il Parlamento deve ancora decidere l'entità e la distribuzione degli importi inclusi nel quadro finanziario pluriennale. Gli eurodeputati si riservano quindi il diritto di chiedere ulteriori adeguamenti, affinché questo bilancio sia in linea con le legittime aspettative dei cittadini dell'Unione che rappresentano.

A questo proposito, la vicepresidente del gruppo Renew Europe del Parlamento europeo, Sylvie Brunet, desidera sottolineare l'importanza di salvaguardare le somme destinate ai programmi europei a favore dell'occupazione, della gioventù e dell'aiuto ai più svantaggiati. Desidera inoltre sottolineare l'importanza di permettere una rapida messa a disposizione di questi fondi nei territori, in particolare quelli della sua regione nel sud della Francia, dove le aspettative dei cittadini sono particolarmente elevate: "Lo spirito di solidarietà che i capi di Stato e di governo hanno dimostrato, accettando di contrarre un debito comune, deve essere esteso in modo concreto all'assegnazione di importi ambiziosi per i programmi sociali portati avanti dall'Unione Europea. Nella mia regione, nel sud della Francia, gli aiuti alimentari stanno raggiungendo livelli record e i timori per l'occupazione, soprattutto tra i giovani, sono enormi. L'efficacia della dimensione sociale del piano di ripresa è quindi essenziale, per ripristinare la fiducia dei miei concittadini nell'Europa.