Iscriviti alla nostra newsletter Le nostre ultime newsletter

Gli eurodeputati del PDE ci spiegano perché hanno scelto di lottare per l'Europa

Le lingue, le culture, le differenze regionali e le iniziative locali devono essere rispettate poiché sono la risorsa più potente dell'Europa.

Stand for Europe: a Seminar for Europe

Stand for Europe

Dopo 18 mesi duramente colpiti dalla crisi dei covidi, i Giovani Democratici per l'Europa, con il sostegno del Partito Democratico Europeo (PDE) hanno deciso di riunirsi e discutere le proposte per il futuro dell'Europa a Parigi.

Pienamente impegnati nella Conferenza per il futuro dell'Europa, questi 3 giorni di evento hanno avuto lo scopo di discutere le proposte che avrebbero contribuito alla piattaforma YDE per il COFOE. Assieme ai Jeunes démocrates, ai nostri membri di tutte le nostre organizzazioni in Europa e ai nostri partner delle organizzazioni giovanili Renew Europe, eravamo 60 partecipanti riuniti per lavorare per il nostro futuro.

Organizzato attraverso sessioni per i membri di YDE e i nostri partner, questo fine settimana ci ha permesso di discutere sul futuro delle nostre organizzazioni e di contribuire al COFOE con più di 40 proposte e 20 priorità che abbiamo votato durante la plenaria.

Relatori di 6 organizzazioni di Renew Europe (Jeunes Démocrates, Jeunes avec Macron, Jeunes Radicaux, Jeunes UDI, LYMEC et YDE) hanno contribuito a rendere questo evento un evento importante per la nostra famiglia politica. Inoltre, 3 oratori della nostra famiglia politica, Marie-Pierre Vedrenne, deputato francese e co-presidente della delegazione del Rinnovamento, Maud Gatel, deputato francese e Fréderic Petit, deputato francese e segretario generale aggiunto del PDE, ci hanno tenuto un discorso sulla democrazia e la loro visione della Conferenza dell'Europa.