Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

François Bayrou rieletto all'unanimità Presidente del Partito Democratico Europeo


Il Partito democratico europeo (PDE), partito politico europeo centrista, si è riunito venerdì 29 novembre a Parigi (Francia) per la riunione del Consiglio.

In questo Consiglio, i rappresentanti dei partiti politici democratici di sedici Stati membri hanno rieletto all'unanimità François BAYROU alla presidenza del Partito democratico europeo.

Marielle de Sarnez, segretario generale del Partito democratico europeo, ha dichiarato: "Dobbiamo essere vigilanti e dobbiamo, noi democratici europei, prendere l'iniziativa così come partecipare a questa ripresa democratica, che è più che vitale per la democrazia e per l'Europa. "

Sono stati inoltre eletti all'unanimità alla Presidenza:

  • Nikos KOUTSOU (Cipro), Presidente onorario ;
  • Marielle de SARNEZ - Presidente della Commissione Affari Esteri dell'Assemblea Nazionale -, Segretario Generale;
  • Gérard DEPREZ - Ministro di Stato ed ex deputato europeo eletto in Belgio -, Delegato generale;
  • Victor PONTA - ex primo ministro della Romania -, Andoni ORTUZAR (Paesi Baschi), Ulrike MÜLLER - deputato europeo eletto in Germania -, vicepresidenti esecutivi ;
  • Karl ERJAVEC - Ministro della difesa della Slovenia -, Marios GEORGIADIS - ex vicepresidente del parlamento ellenico -, Marian HARKIN - ex deputato europeo eletto in Irlanda -, Giorgos LILLIKAS - presidente della commissione per gli affari esteri del parlamento cipriota -, Antonio MARINHO e PINTO - ex deputato europeo eletto in Portogallo -, Andrzej POTOCKI - ex deputato polacco - e Gianluca SUSTA - ex deputato europeo eletto in Italia - vicepresidenti ; -
  • Luigi COCILOVO - ex deputato europeo eletto in Italia -, Marina DEMETRIOU (Cipro), Jose Maria ETXEBARRIA (Paesi Baschi), Istvan SERTO-RADICS (Ungheria), Segretari generali aggiunti;
  • Jean-Marie BEAUPUY - ex deputato europeo eletto in Francia -, tesoriere ;
  • Engin EROGLU (Germania), Izaskun BILBAO BILBAO BARANDICA (Paesi Baschi), Sylvie BRUNET (Francia), Corina CRETU (Romania), rappresentanti della loro delegazione nazionale al Parlamento europeo.

Il Consiglio del Partito democratico europeo ha accolto le dimissioni di Francesco RUTELLI nella riunione del 29 novembre. Francesco RUTELLI aveva informato da diversi mesi la leadership del PDE della propria volontà di lasciare il suo ruolo di co-presidente per dedicarsi alla Fondazione IED; aveva presentato dimissioni irrevocabili in occasione della Presidenza, tenuta a Parigi l'11 giugno scorso. Il Consiglio ha espresso unanime apprezzamento e ringraziamento per il lavoro svolto in questi anni da Rutelli, co-fondatore del PDE nel 2004 assieme a Francois Bayrou.

Il Partito Democratico Europeo accoglie un nuovo partito membro con l'adesione del partito galiziano, Compromise for Galicia.

l'incontro hanno partecipato anche Roman BRECELY - ex ministro dei trasporti della Slovacchia -, Mircea DOBRE - ex ministro del turismo della Romania e deputato rumeno -, Hristo IVANOV - ex ministro della giustizia della Bulgaria -, Izaskun BILBAO BARANDICA, Sylvie BRUNET, Catherine CHABAUD, Engin EROGLU, Laurence FARRENG, Christophe GRUDLER, Ulrike MÜLER, Marie-Pierre VEDRENNE - deputati -, Philippe MICHEL-KLEISBAUER, Jean-Noël BARROT e Jean-Louis BOURLANGES - deputati francesi -, Oana VLADUCA e Andi GROSARU - deputati rumeni -, Krisztina HOHN - parlamentare ungherese -, Narvay QUINTERO - membro del Parlamento delle Isole Canarie -, Gabi SCHMIDT - deputato bavarese -, Yann WEHRLING - consigliere regionale -,

Chi se ne occupa

IED YDE