Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Una Commissione europea impegnata a far progredire l’Europa sociale

Alexandros Michailidis / Shutterstock.com

Il Parlamento europeo, riunito in seduta plenaria a Strasburgo, ha approvato mercoledì 27 novembre 2019 la nuova Commissione europea presieduta da Ursula von der Leyen.

Sylvie Brunet, deputata europea francese, rievoca questo momento simbolico e ribadisce le sue aspettative nei confronti del nuovo esecutivo europeo in termini di convergenza sociale "verso l’alto" in Europa : "La Commissione europea sarà ormai presieduta da una donna, una novità nella storia dell’Unione europea ! E in caso di mancato raggiungimento della parità, la posizione delle donne aumenta in modo significativo rispetto a tutte le Commissioni precedenti. La nuova presidente ha parimenti annunciato che ciascun commissario europeo dovrà comporre un gabinetto paritario, rafforzando in tal modo l’uguaglianza donna/uomo ai diversi livelli di inquadramento dell’istituzione. Sono lieta che un programma di lavoro ambizioso sia portato dal nuovo esecutivo nell’ambito sociale. Nicolas Schmit, nuovo Commissario per l’Occupazione e i Diritti Sociali, è stato così incaricato dell’attuazione dei principi contenuti nel Pilastro Europeo dei Diritti Sociali. In particolare, proporrà un quadro che consente a tutti i lavoratori di beneficiare di un salario minimo equo all’interno di ciascuno Stato membro. Parimenti, opererà al fine di migliorare le condizioni di lavoro e la sicurezza dei lavoratori delle piattaforme. Questi sono alcuni dei temi sui quali mi impegnerò con determinazione durante questo mandato !"

Marie-Pierre Vedrenne, deputata europea francese,si è inoltre espressa sulla nuova Commissione e il nuovo Commissario per il Commercio : "Conto che Phil Hogan porterà avanti il lavoro, svilupperà una politica commerciale giusta ed equilibrata in cui l’OMC deve uscire accresciuta e rafforzata."

Laurence Farreng, deputata europea francese, accoglie con favore il fatto che le parole Istruzione e Cultura sono state aggiunte al portafoglio della Commissaria Gabriel Mariya : "È ciò che ci lega e che ci rende unici !"

Chi se ne occupa

Temi correlati

IED YDE